domenica 1 marzo 2015

Qualcosa di me

In tutti questi anni non ho mai raccontato nulla di me, non amo parlare di me stessa se non in ambito creativo.  L'articolo scritto da Marta Abbà, giornalista, su Omnimilano startup riempie parzialmente questa lacuna: partendo da una collezione che sto portando avanti da tempo (e di cui vi racconterò più avanti) racconta anche qualcosa di me, del mio percorso e delle mie follie (o deliri?) creative. 
Ho incontrato Marta ad un evento a cui partecipavo come espositore  e, chiedendomi informazioni sulla collezione, mi ha raccontato di essere rimasta colpita da tutti quei volti dipinti: da lì è nato l'articolo.
Qui sul blog mi firmo come Marshall, uno pseudonimo che avevo scelto quando ho aperto il blog, e qualcuno si sarà chiesto il perchè di questa scelta. All'epoca scelsi uno pseudonimo che mi rappresentava: amo la musica, in particolare quella rock - blues, e Marshall è una nota marca di amplificatori acustici per chitarra e basso elettrico, quelli che nei concerti sparano la musica a mille, che danno una scarica di adrenalina.
Ecco spiegato il perchè di Marshall.
Se vi va di leggere qualcosa su di me andate a questo link e ci troverete l'articolo di Marta che racconta............un po' di me. E se avete voglia di seguirmi venite a trovarmi su questa pagina e, se vi garba, cliccate Mi piace per seguire gli aggiornamenti

                                             

 

Alla prossima!

7 commenti:

  1. Ciao Marshall/Antonella, molto interessante leggere qualcosa in più su di te. E soprattutto complimenti per le tue bellissime spille! Mi sono aggiunta a coloro che apprezzano la tua pagina.
    Ciao
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, mi fa molto piacere!

      Elimina
  2. Wow Antonella! Finalmente so come ti chiami! ;-)
    Ci hai aperto un mondo! Letto l'articolo e messo subito mi piace sulla tua pagina (non sapevo che ce l'avessi)!
    In bocca al lupo per tutto!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace non sono su fb, ma mi ha fatto piacere leggere un po' di più
    su di te. Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Hamina, non importa se non sei su fb

      Elimina
  4. Sono passato molto volentieri a vedere e a leggere, un saluto, Costantino.

    RispondiElimina